20 dicembre 2017

Le proposte di Boeri per il menù di Natale – Il secondo

 

Dopo il primo non può mancare Il secondo per eccellenza: Il cappone ripieno. Perfetto per il vostro pranzo di natale.
Importante una cottura lenta per rendere la carne morbida e deliziosa. Da non sottovalutare il ripieno che può essere personalizzato
a vostro piacimento! Buon appetito!
 

CAPPONE RIPIENO

 

Ingredienti per 6 persone

2 kg Cappone
20 g Olio Extra Vergine di Oliva DOP
50 g sedano
50 g carote
40 g scalogno
1 spicchio aglio
1 rametto rosmarino
100 g vino bianco
200 g brodo vegetale
Sale
Pepe nero q.b.

 

Per il ripieno

120 g prosciutto crudo
200 g vitello (macinato)
200 g maiale (macinato)
80 g anacardi
60 g grana padano grattugiato
1 rametto rosmarino
Sale
Pepe nero

 

Preparazione

Per preparare il cappone ripieno iniziate preparando il brodo vegetale, un trito di carote e sedano,
di scalogno, prosciutto tritato ed un rametto di rosmarino.

Cominciate con la preparazione del ripieno: in una ciotola molto capiente versate la carne trita di maiale,
il prosciutto tritato, poi la carne trita di manzo e il formaggio grattugiato. Aggiungete sale e pepe.
Insaporite con il rosmarino e cominciate ad amalgamare gli ingredienti impastandolo energicamente.
Unite ora anche gli anacardi e continuate ad impastare. Successivamente tenete temporaneamente il composto per il ripieno da parte.

Salate e pepate il cappone. Riempitelo con il ripieno che avete precedentemente ottenuto.
Legate il cappone per sigillare bene il ripieno all’interno. A questo punto versate l’Olio extra vergine di oliva
in una casseruola, dal fondo spesso e dai bordi alti: fate scaldare l’olio e adagiatevi il cappone, facendolo scottare su tutti
e due i lati a fuoco alto dopo di che sfumate con il vino lasciandolo evaporare.

Unite lo scalogno, le carote e il sedano. Insaporite con un rametto di rosmarino e l’aglio diviso a metà.
Versate il brodo vegetale. Coprite con coperchio e lasciate cuocere a fuoco molto basso per almeno 2 ore.
Alternativamente potete utilizzare uno spiedino da cucina: se punzecchiandone le carni osserverete uscire un liquido chiaro
il cappone sarà cotto, se il liquido è rosato allora il cappone necessita di prolungare la cottura.

 

Tags: , , , , , ,

Precedente

Le proposte di Boeri per il menù di Natale – Il primo

Successivo

Brandacujun: Ricetta tradizionale Ligure

Privacy Preference Center

Analitici

Utilizzati per avere statistiche in modo anonimo

_ga. _gid, _gat

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?