Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/themes/boeri2016/archive.php on line 3
Frantoio | Olio Boeri Frantoio – Olio Boeri

Shop Boeri


Warning: include(/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/themes/boeri2016/primary-sidebar.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/themes/boeri2016/archive.php on line 13

Warning: include(/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/themes/boeri2016/primary-sidebar.php): failed to open stream: No such file or directory in /web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/themes/boeri2016/archive.php on line 13

Warning: include(): Failed opening '/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/themes/boeri2016/primary-sidebar.php' for inclusion (include_path='/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/archive_tar:/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/console_getopt:/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/http_request2:/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/mail_mime:/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/mail_mime-decode:/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/net_url2:/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/pear-core-minimal/src:/web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/plugins/backwpup/vendor/pear/pear_exception:.:/php5.6/lib/php/') in /web/htdocs/www.olioboeri.com/home/wp-content/themes/boeri2016/archive.php on line 13

post taggato come ‘Frantoio’

Il valore della solidarietà

luglio 6th, 2018 | Curiosità | 0 Commenti

Nella Bibbia l’olivo è citato circa 40 volte. Il termine ebraico zait indica, a seconda del contesto, l’albero dell’olivo, l’oliveto oppure le olive. Vi sono anche alcune leggende che hanno identificato nell’ulivo l’“albero della vita” chiamato anche “albero della misericordia”, da cui stillava l’“olio della vita” che poteva alleviare il dolore di Adamo vicino alla morte. Secondo alcune tradizioni la croce di Cristo fu costruita con legno di olivo e di cedro e simboleggia l’albero apportatore di vita, l’albero cosmico innalzato con Cristo che riconcilia cielo e terra.

L’uso dell’olivo e dell’olio nella tradizione biblica, è carico non solo di storia, ma anche di significati simbolici che emergono in modo ancor più chiaro se posti a confronto con il mondo culturale e agricolo in cui la Bibbia si è formata, vale a dire il Vicino Oriente antico, l’ambiente semitico e la cultura greco-romana. Da Ebla  a Babilonia, da Israele alla Siria olivo e olio erano ritenuti prodotti preziosi, fonte di ricchezza e oggetto di commercio.

I molteplici usi dell’ulivo sono attestati dalla tradizione antica: il legno era usato per costruzioni, ornamenti, utensili casalinghi e agricoli. L’olivo fu messo in relazione con la dea Atena che, in gara con il dio del mare Poseidone per il dominio dell’Attica, lo portò sull’Acropoli. Dal legno d’olivo venivano intagliate figure divine e  le corone di olivo adornavano in diverse occasioni vincitori e trionfatori.

Nel mondo greco-romano l’olio era usato come rimedio terapeutico e consacrato per le unzioni e i sacrifici, come pure in cucina, e anche per illuminare, e rendere morbida e lucente la pelle; era il prodotto base dei profumi e gli atleti se ne cospargevano la pelle per sfuggire alla presa dell’avversario oppure per un massaggio tonificante.

Nella Bibbia è presente spesso la triade olivo, vite e grano che rappresentano beni fondamentali. La presenza di questi doni era segno di benedizione e abbondanza e, per converso, la loro assenza una maledizione. Possedere un olivo significa quindi  possedere un bene essenziale per la vita e pertanto durante la raccolta delle olive, la mietitura e la vendemmia bisogna avere solidarietà verso i poveri.

 

Fonte: Teatro Naturale- Pandolea

 

Sapone all’olio di oliva fatto in casa

aprile 11th, 2018 | Ricette | 0 Commenti

Per fare il sapone si possono usare molte combinazioni di oli e grassi ma il più pregiato è da sempre l’olio di oliva che oltre per le sue eccezionali proprietà alimentari è conosciuto sin dall’antichità per le sue proprietà benefiche sulla pelle.

Ingredienti:

-1 kg Olio Extra Vergine di Oliva Boeri

-128 g soda caustica

-300g acqua 

E’ importante mentre si lavora il sapone indossare occhiali da lavoro e guanti protettivi.

Pesate l’olio extra vergine di oliva, l’acqua e la soda in tre diversi recipienti. Aggiungete lentamente la soda all’acqua e mescolate aspettando che diventi trasparente. Versate la soluzione direttamente nell’olio e frullate con il minipimer fino ad amalgamare il tutto. A questo punto trasferite l’emulsione nello stampo rivestito con corta forno,sbattete per togliere eventuali bolle d’aria e livelliate la superficie.

Dopo 20 minuti si può decorare il sapone a proprio piacimento magari aggiungendo qualche fogliolina d’ulivo.

Ricoprite lo stampo con della pellicola e con un panno. Lasciate riposare per circa 24 ore. Quando il sapone non emanerà più calore toglierlo dallo stampo e tagliarlo a pezzi.

Ora il sapone deve stagionare per almeno 40 giorni in un luogo asciutto.

Il risultato finale sarà un sapone pieno di principi attivi tipici dell’oliva che darà alla pelle nutrimento e morbidezza.

 

Colomba pasquale salata

marzo 26th, 2018 | Ricette | 0 Commenti

Nella religione cristiana l’ulivo ha molte simbologie. La più antica è quella narrata nell’Antico Testamento: calmatosi il diluvio universale, una colomba portò a Noè un ramoscello d’ulivo, per annunciargli che la Terra e il cielo si erano riconciliati.

Chiaro è il significato simbolico della colomba che richiama la pace, la salvezza e la resurrezione. L’origine del dolce è al contrario un po’ meno certa, con tante storie che si rincorrono. Di seguito vi proponiamo la ricetta rivisitata in versione salata, golosa e molto semplice da realizzare mescolando tutti gli ingredienti in una ciotola con un cucchiaio.

 

Per l’impasto:

  • 3 uova
  • 125 g  yogurt bianco
  • 100 ml latte intero
  • 100 ml olio extravergine di oliva DOP Boeri
  • 300 g farina
  • 1 bustina di lievito per torte salate 15 g
  • 3 cucchiai parmigiano
  • sale
  • pepe
  • 4 carciofi già saltati in padella
  • 150 g scamorza
  • 50 g olive taggiasche denocciolate Boeri

 

Per decorare:

  • 1 cucchiaio di albume
  • 50 g mandorle

 

Versare l’impasto in uno stampo per colomba. Decorare con le mandole precedentemente passate nell’albume e cospargere con poco sale e parmigiano. Informare a forno statico a 180 gradi per 1 ora e 10 minuti.

 

Il Frantoio Boeri augura a tutti una Buona Pasqua!

 

 

 

 

 

 

Brandacujun: Ricetta tradizionale Ligure

gennaio 25th, 2018 | Ricette | 0 Commenti

 

Il Brandacujun è un piatto tipico della Riviera di Ponente, viene preparato come antipasto a base di ingredienti tipici liguri: lo stoccafisso, o più raramente il baccalà e le patate lessate, il tutto condito con Olio Extravergine di Oliva Taggiasca. Una crema deliziosa che può essere accompagnata da pane tostato e perchè no, anche da un buon Vermentino DOC Ligure!

La ricetta tradizionale del Brandacujun

Ingredienti

1 kg di stoccafisso già ammollato
750 g di patate
Acqua fredda q.b.
Prezzemolo, un ciuffetto tritato
Aglio, uno spicchio tritato
Sale q.b.
Olio Extra Vergine di Oliva DOP
Pepe nero

 

Preparazione

Mettere in ammollo lo stoccafisso per almeno 48 ore in modo tale da dissalarlo completamente.
Tagliarlo a tranci di 2-3 centimetri e riporlo in un tegame abbastanza capiente.
Ricoprirlo di acqua fredda.
Salare leggermente e portare ad ebollizione.

Pelare e tagliare in pezzi le patate e aggiungerle al pesce non appena l’acqua bolle.
Lasciare in cottura a fiamma media per 30 minuti circa.
Scolare e lasciare intiepidire per poter rimuovere pelle e lische allo stoccafisso.

Con un mestolo di legno amalgamare il preparato aggiungendo un trito di prezzemolo, aglio e olio extravergine di oliva.
Aggiustare di sale. Coprire la pentola con un coperchio e fissare le due parti assicurandosi che rimangano ben salde l’una all’altra.

E qui il movimento tipico della preparazione di questo piatto, che ne suggerisce anche il nome: scuotere la pentola dall’alto al basso e in senso rotatorio per far amalgamare e insaporire bene tutti gli ingredienti. Non appena il composto assomiglierà ad una purea grossolana sarà pronto.

Servire tiepido con una macinata di pepe nero e Olio Extravergine di Oliva Taggiasca.

Disponibile Olio EVO DOP

novembre 30th, 2017 | News | 0 Commenti

 

Con piacere ed orgoglio anche quest’anno presentiamo la nostra più alta selezione di olii ai giudici più preziosi ed esigenti i nostri clienti.

E’ stata certificata la produzione della nuova stagione olearia 2017/2018 dell’Olio Extra Vergine di Oliva DOP  che è ora nuovamente disponibile nel nostro negozio e nello shop online Boeri. Facciamo olio da sempre non è solo il nostro slogan, ma anche la passione, la dedizione e l’amore che mettiamo da oltre 100 anni nel trasmormare le migliori olive taggiasche in un delicatissimo olio extra vergine, permettendo a molte persone di assaporare nel loro piatto oltre ai profumi e ai sapori di un ottimo condimento anche la storia e la vita di un territorio.

Marchio DOP è sinonimo di garanzia, di controllo, di qualità, è l’impegno della nostra famiglia nella cura dei propri uliveti, il rispetto di garantire il ritiro del frutto agli olivicoltori locali, il continuo adeguamento nelle migliori tecnologie la serietà di chi ci mette la propria faccia e con essa garantisce i consumatori che lo scelgono. Oltre a questo è una poesia che nasce dal cuore di chi ama il proprio lavoro, il proprio paese e le cose buone.

Orari di apertura Dicembre 2017

novembre 23rd, 2017 | News | 0 Commenti

 

Anche quest’anno si avvicina il natale… Il clima festivo che unisce le famiglie, che fa riflettere, condividere, donare…
se tra i tuoi doni sotto l’albero vuoi mettere qualche delizia Boeri noi siamo aperti e ti aspettiamo anche la domenica :
Venerdi’ 8 ,
Domenica 10  (fiera di Santa Lucia)
Domenica 17 e
Domenica 24
dalle 09:00 alle 12:30 e dalle 14:00 alle 18:00

Se invece abiti lontano e vuoi che ti raggiungiamo .. Affrettati ad ordinare,
le consegne entro natale saranno garantite con spedizioni pervenute entro il venerdì 15.

I Benefici dell’Olio Extra Vergine di Oliva

novembre 9th, 2017 | Curiosità | 0 Commenti

 

L’ Olio Extra Vergine di Oliva si sa che fin dai tempi antichi veniva utilizzato per preparazioni cosmetiche in grado di migliorare lo stato della pelle. Studi recenti sostengono che l’Olio Extra Vergine di Oliva non è solo idratante ed emoliente ma è un nostro alleato del benessere fisico. E’ considerato un farmaco naturale ed il più adatto per la nostra alimentazione.

 

È particolarmente ricco di acidi grassi monoinsaturi tra cui l’acido oleico, che riduce il livello di colesterolo (LDL), previene le lesioni arteriose, riduce il rischio di infarto e ictus. Inoltre questi acidi grassi monoinsaturi fanno si che l’olio non sia soggetto ad alterazioni soprattutto nelle cotture, infatti l’Olio Extra Vergine di Oliva può raggiunge anche temperature elevate (Es. fritture – massimo 210°).

Altra particolarità dell’Olio Extra Vergine di Oliva è la presenza di polifenoli sostanze naturali che aiutano il benessere del nostro corpo. I polifenoli infatti sono degli ottimi antiossidanti garantiscono una difesa contro la formazione e lo sviluppo di molti tipi di tumori (es. tumore al seno e colon) e combatte l’invecchiamento della pelle. In Italia ed in Grecia dove il consumo di grassi monoinsaturi e quindi di Olio Extra Vergine di Oliva, è più diffusa l’aspettativa di vita è più alta che nei paesi nordeuropei dove si consumano prevalentemente grassi saturi di origine animale.

L’elixir di bellezza è la Vitamina E, antiossidante presente nell’Olio Extra Vergine di Oliva che permette di contrastare i radicali liberi (possono danneggiare le cellule e contribuire allo sviluppo delle malattie cardiovascolari e del cancro). La vitamina E è anche un vasodilatatore, svolge attività:

  • Antitrombotica
  • Rinforza le pareti dei capillari
  • Aiuta il sistema immunitario, rafforzando le sue difese,
  • Aiuta la vista e la memoria.

 

VALORI NUTRIZIONALI

Secondo le analisi del Crea (Centro per la ricerca in agricoltura) la composizione chimica di 100 grammi di Olio Extra Vergine di Oliva è composta da:

  • Lipidi 99,9, di cui:
    Saturi 14,46 %
    Monoinsaturi 72,95 %
    Polinsaturi 7,52 %
  • Energia (kcal) 899
  • Ferro o,2 mg
  • Zinco (tracce)
  • Rame (tracce)
  • Selenio (tracce)
  • Vitamina E 22,4 mg
  • Vitamina A 36 microgrammi

Che la stagione olearia 2017/2018 abbia inizio!

ottobre 2nd, 2017 | News | 0 Commenti

 

E’ finalmente arrivato il momento tanto atteso: l’inizio della stagione olearia 2017/2018. La Famiglia Boeri vi aiuterà a trasformare le vostre olive nell’“olio verde”, elisir di benessere e componente importantissimo della dieta Mediterranea.

Come avviene l’estrazione dell’olio?

Frangitura: Frangere vuol dire letteralmente rompere: in questa fase infatti la polpa e i noccioli delle olive vengono lacerati a fondo attraverso le molazze (l’antica macina dalle ruote di pietra).

Gramolatura: Consiste in un continuo e prolungato rimescolamento della pasta di olive proveniente dalla frangitura (o molazzatura). Ciò favorisce l’unione delle goccioline d’olio in gocce sempre più grandi, tali che queste si separino più facilmente dalla parte solida nella fase seguente.

Spremitura: Una volta pronta la pasta di olive si procede alla fase dell’estrazione vera e propria, che porta alla separazione delle tre componenti: olio, acqua e sansa. Separazione olio/acqua di vegetazione.

Infine si otterà un olio verde intenso, appena velato con un profumo delicato ed avvolgente. Le papille gustative ringrazieranno sicuramente!